L'IMPORTANZA DEGLI ACCORDI DI RISERVATEZZA

Emir Aksoy LL.M., LL.M. IP

Gli accordi di riservatezza o anche noti come accordi di non divulgazione (NDA) sono spesso utilizzati tra le aziende al fine di proteggere le loro informazioni riservate, la tecnologia sviluppata, il know-how e/o i segreti commerciali che potrebbero essere comunicati alla parte ricevente durante la loro interazione.

La pratica generale del settore è di mantenere questi accordi di non divulgazione il più brevi possibile in modo da farli apparire come accordi semplici e diretti, in modo che non sollevino bandiere rosse quando esaminati da un occhio non istruito. Sfortunatamente, molte delle startup e/o delle piccole imprese cadono in questa trappola e tendono a firmare questi NDA senza prima consultare un avvocato, il che generalmente porta queste aziende ad accettare disposizioni dannose che potrebbero causare loro problemi in futuro. Questo è particolarmente vero per le piccole startup tecnologiche in cui la tecnologia e il know-how sono le risorse più preziose di quell'azienda.

Per tali startup e piccole imprese, l'accettazione di tali NDA senza prima consultare un avvocato può portare al trasferimento gratuito non intenzionale di tecnologia e know-how a un'altra società che cerca di sfruttare queste startup. Un altro evento comune nella pratica è che le aziende più grandi che cercano una cooperazione con piccole imprese e/o startup tecnologiche per l'innovazione di una nuova tecnologia o di un prodotto, tendono a rifiutarsi completamente di firmare qualsiasi NDA prima della relativa domanda di brevetto del parte divulgatrice, che potrebbe causare grossi problemi anche alle piccole imprese.

La pratica generale del settore è di mantenere questi accordi di non divulgazione il più brevi possibile in modo da farli apparire come accordi semplici e diretti, in modo che non sollevino bandiere rosse quando esaminati da un occhio non istruito. Sfortunatamente, molte delle startup e/o delle piccole imprese cadono in questa trappola e tendono a firmare questi NDA senza prima consultare un avvocato, il che generalmente porta queste aziende ad accettare disposizioni dannose che potrebbero causare loro problemi in futuro.

Questo è particolarmente vero per le piccole startup tecnologiche in cui la tecnologia e il know-how sono le risorse più preziose di quell'azienda. Per tali startup e piccole imprese, l'accettazione di tali NDA senza prima consultare un avvocato può portare al trasferimento gratuito non intenzionale di tecnologia e know-how a un'altra società che cerca di sfruttare queste startup.

Un altro evento comune nella pratica è che le aziende più grandi che cercano una cooperazione con piccole imprese e/o startup tecnologiche per l'innovazione di una nuova tecnologia o di un prodotto, tendono a rifiutarsi completamente di firmare qualsiasi NDA prima della relativa domanda di brevetto del parte divulgatrice, che potrebbe causare grossi problemi anche alle piccole imprese.

Al fine di garantire la sicurezza delle informazioni riservate in qualsiasi operazione, le seguenti disposizioni dovrebbero essere esaminate a fondo al momento della firma di un NDA:

  1. La definizione di informazioni riservate: le informazioni ritenute riservate devono essere definite in modo chiaro e rigoroso ai sensi di un accordo di non divulgazione, altrimenti potrebbe comportare la perdita involontaria di informazioni riservate a favore di un'altra società.
  2. La durata dell'Accordo: Dovrebbe essere fissato un limite di tempo per quanto riguarda la durata dell'obbligazione della parte Ricevente. Fissare un limite di tempo a breve termine per proteggere le informazioni riservate rischia di perdere lo stato di riservatezza delle informazioni/tecnologie rilevanti che possono portare nuovamente al trasferimento gratuito non intenzionale di tali informazioni È evidente che alcuni segreti commerciali definiscono il valore di mercato dell'azienda , pertanto gli accordi di non divulgazione relativi a segreti commerciali così importanti come la ricetta della Coca Cola incorporerebbero una durata illimitata di protezione al fine di garantire gli interessi dell'azienda. Pertanto, il termine dovrebbe essere determinato in base alla natura dell'informazione divulgata, in quanto può trattarsi di una normale informazione riservata o di un segreto commerciale. In caso di segreto commerciale si consiglia vivamente di fissare un termine indefinito per il contratto.
  3. Penale contrattuale: In caso di violazione dell'NDA potrebbe essere fissata una penale contrattuale tra le parti per la difficoltà di calcolo del danno subito.
  4. Clausole di non concorrenza: alcune parti divulgatrici cercano di inserire clausole di non concorrenza negli accordi di non concorrenza che potrebbero limitare le opzioni della tua azienda, pertanto dovrebbero essere valutate attentamente.
  5. Spese legali e legali: le spese legali e giudiziarie in caso di violazione possono essere trasferite alla parte ricevente attraverso un articolo della NDA.

Se hai altre domande su questo argomento, non esitare a farlo CONTATTACI tramite la sezione richieste nel nostro sito web.

Select Language »