Supervisione RTUK ai servizi multimediali online

RTUK ha ora il diritto di supervisionare i fornitori di servizi di media online

Emir Aksoy LL.M, LL.M. IP

Supervisione RTUK

Una bozza del Regolamento sulla presentazione delle trasmissioni radiofoniche, televisive e on-demand (“Regolamento") è stato pubblicato sul sito web del Consiglio supremo della radio e della televisione turca ("RTUK“) il 27th di settembre 2018 e il Regolamento definitivo è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 1st di agosto 2019 con lievi differenze rispetto al Draft.

Campo di applicazione del regolamento

Il regolamento sarà applicato alle emittenti radiofoniche, televisive, on-demand, ai fornitori di servizi di media privati ​​e agli operatori di piattaforme che trasmettono tali servizi di trasmissione. Ai sensi dell'articolo 4 del regolamento, le singole emittenti non rientreranno nell'ambito di applicazione del presente regolamento.

Licenza e autorizzazione

Tali fornitori di servizi di media dovranno richiedere una licenza o un'autorizzazione entro un mese a partire dalla data di entrata in vigore del presente regolamento (01.08.2018). A seconda del tipo di servizio di media (RADIO INTERNET, INTERNET TV, BROADCAST STREAMING SU RICHIESTA) è concessa una licenza o un'autorizzazione ai richiedenti che soddisfano i requisiti del presente regolamento.

La licenza o autorizzazione fornita è solo per il servizio di media correlato all'applicazione, le domande di licenza o autorizzazione separate devono essere presentate dal richiedente per diversi tipi di servizi.

Le licenze o autorizzazioni di trasmissione online saranno concesse per 10 anni. Almeno due mesi prima della fine della licenza o del periodo di autorizzazione può essere presentata una domanda a RTUK per il rinnovo della licenza o dell'autorizzazione.

Costi aggiuntivi

Ai sensi dell'articolo 12 del Regolamento i canoni sono pari a 10.000 TL per le radio online, per le televisioni online e le emittenti on-demand: 100.000 TL. Per le emittenti a tema televendita online verranno applicati 5 volte il canone sopra indicato.

Nel caso in cui i fornitori di servizi forniscano i loro servizi attraverso un modello di abbonamento a pagamento e un accesso limitato fornito solo ai loro abbonati, dovranno pagare in aggiunta ai canoni di licenza sopra menzionati lo 0,5% delle loro vendite nette annuali a RTUK fino alla fine di aprile di l'anno seguente.

I canoni possono essere pagati in contanti o a rate.

sanzioni

Nel caso in cui un fornitore di servizi di media continui a fornire i propri servizi online a partire dal 1 settembre 2019 senza una licenza di trasmissione o un'autorizzazione concessa da RTUK e RTUK rilevi tale situazione, RTUK annuncerà tale situazione sulla sua pagina Web in base all'articolo 10 del regolamento . Tale annuncio sarà considerato come una notifica all'emittente. All'emittente saranno concessi tre mesi di tempo per richiedere la relativa licenza o autorizzazione; tale periodo può essere prorogato per altri tre mesi previo pagamento dei relativi canoni. Nel caso in cui tali fornitori di servizi non agiscano nei tempi stabiliti, verrà emessa una richiesta di rimozione del contenuto e/o di divieto di accesso al giudice di pace penale e verrà presentata una relativa denuncia penale.

Conclusione

RTUK potrà supervisionare i fornitori di servizi di media online che rientrano nel presente regolamento e intervenire nei contenuti pubblicati. Tali fornitori di servizi di media devono valutare se rientrano nell'ambito di applicazione del presente regolamento e avviare le procedure di richiesta di licenza o autorizzazione a RTUK per evitare potenziali sanzioni punitive e amministrative.

Select Language »